Napoli, aspirante suicida accoltella poliziotto alla gola. Paoloni (Sap): Emergenza sanitaria non può diventare problema di Polizia

Tre poliziotti intervenuti per evitare che una giovane donna si lanciasse nel vuoto, sono stati feriti dalla stessa con un bisturi utilizzato per autolesionismo. Due di loro sono stati feriti alle braccia, mentre il terzo stato ferito alla gola a pochi centimetri dalla giugulare. E’ successo a Napoli.

«Poteva finire in tragedia – commenta Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) – il collega se la caverà con un taglio alla gola e dieci giorni di prognosi. È doveroso sottolineare però – continua – che emergenze di natura sanitaria come in questo caso, non possano diventare veri e propri problemi di Polizia. Difronte ad una situazione del genere, con una persona oggettivamente in difficoltà, e dove non è in atto una situazione di reato, vanno individuati protocolli idonei insieme agli operatori sanitari, finalizzati a salvaguardare prima di tutto l’incolumità di quella persona, ma anche di chi interviene. Esprimiamo vicinanza e solidarietà nei confronti dei colleghi intervenuti, augurando loro una pronta guarigione»

Facebook Comments
Redazione

Leave a reply

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com