Poliziotto in bilico nel vuoto, salva la vita a trentaduenne aspirante suicida. Paoloni (Sap): «Plauso al collega, eroe con grande senso del dovere»

È successo ieri nella zona di Acilia. Un trentaduenne ha tentato di farla finita, lanciandosi dal tetto della palazzina di cinque piani in cui abitava con i genitori. Allertati i soccorsi, una Volante della Polizia è giunta sul posto. Uno dei due agenti ha raggiunto il trentaduenne sul tetto che, alla vista del poliziotto, si è lasciato cadere.
«Il collega con estremo coraggio è riuscito ad afferrare il giovane per un braccio, restando anch’egli in bilico nel vuoto da un’altezza non indifferente – dichiara Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) – un gesto eroico e di grande senso del dovere. Il collega ha messo a repentaglio la sua vita per salvare questo ragazzo in preda allo sconforto. Una vita è stata salvata e questo dà un senso al nostro lavoro e ai nostri sacrifici in strada».
L’uomo, molto agitato è stato trasportato presso l’ospedale di Ostia, mentre il poliziotto che lo ha salvato, ferito lievemente, se la caverà con cinque giorni di prognosi: «A questo valoroso collega – conclude Paoloni – vanno gli auguri di pronta guarigione da parte del Sap».

Facebook Comments
Redazione
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com