Salvini: «Sanremo non sia la Festa dell’Unità»

«Spero che il Festival di Sanremo continui a essere il Festival della canzone italiana e non la Festa dell’Unità», ma quest’anno «a Sanremo non ci vado perchè ho le giornate impegnate». Lo dice Matteo Salvini ospite a Non è l’Arena su La7 in riferimento alla polemica con Claudio Baglioni sui migranti. «Non mi offendo mica, la mattina dopo ho fatto la doccia ascoltando ‘Strada facendo’», ha proseguito il vice premier e ministro dell’Interno spiegando  che «secondo me Sanremo non deve essere un palcoscenico politico, nemmeno a favore del governo».

«Da cittadino italiano una mia preoccupazione sono i maxi-stipendi. Non dirò che c’è un conduttore su Rai 1 che guadagna in un mese quello che io guadagno in un anno, ma secondo me qualche stipendiuccio da quelle parti va rivisto». Aggiunge  Salvini. «Non mi riferisco assolutamente a Fabio Fazio…», sottolinea sorridendo.

Fonte Leggo

Facebook Comments
Redazione
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com